AGEVOLAZIONI FISCALI

L'Articolo :

(tratto da "IL SOLE 24 ORE")

Lo sconto del 65% (D.L.4 Giugno 2013, n.63, approvato dal Consiglio dei Ministri e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.130) è partito dal 06 Giugno 2013:

La quota di detrazione per chi fa efficienza energetica passa dal vecchio 55% al 65% per tutti gli interventi effettuati di qui a fine 2013. Il bonus è applicabile alla sostituzione degli impianti termini con caldaie a condensazione, al cambio delle finestre, alle coibentazioni di tetti e pareti, all'installazione di pannelli solari per l'acqua calda e agli interventi "compositi"di riqualificazione globale di edifici.

Restano escluse invece le spese per la sostituzione degli impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza e Impianti geotermici a bassa entalpia, oltre che delle spese per il cambio di scaldacqua tradizionali con modelli a pompa di calore.

ANALIZZIAMO LE NOVITA':

-Proroga e rafforzamento dal 55% al 65% per gli interventi di efficientamento energetico;

-Dilatazione al 31 Dicembre dell'incentivo fiscale del 50% per ristrutturazioni edilizie;

-Introduzione fino a fine 2013 di un bonus del 50% sull'acquisto dei mobili, se la spesa è collegata ad una ristrutturazione.

Il termine per usufruire dell'incentivo è al 31 Dicembre 2013 per singole unità e al 30 Giugno 2014 per i condomini.

Fino a fine anno, resterà inoltre al 50% anche il bonus sulle ristrutturazioni edilizie fino ad un tetto di spesa di euro 96mila.

Questa novità già in vigore dal 26 Giugno 2012, è prorogata di sei mesi, terminato i quali si torna all'incentivo ordinario del 36%.

Cumulabile con questa detrazione, si inserisce anche il nuovo beneficio per l'arredamento della casa: la detrazione prevista è al 50% delle spese documentate(fino a 10 mila euro)per l'acquisto di mobili.

06/20/2013